Bellante, 05/12/2023

Il presente Avviso ha come finalità la presentazione della domanda di partecipazione, da parte degli Enti del Terzo settore (ETS), alla co-progettazione del servizio Centro Diurno Disabili per il triennio 2024/2026 più mesi sei (6) di proroga e la costituzione di un partenariato per la gestione del servizio, finalizzato a favorire l’autonomia personale, l’integrazione sociale e lo sviluppo delle capacità di apprendimento delle persone con disabilità.

Potranno manifestare la loro disponibilità tutti i soggetti del Terzo settore che, in forma singola o di raggruppamento temporaneo, siano interessati ad operare negli ambiti di intervento oggetto di co-progettazione, mediante presentazione della domanda di partecipazione, corredata dai documenti previsti dall’avviso di indizione della presente procedura di co-progettazione.

Sono considerati analoghi quei servizi socio-educativi/riabilitativi per persone con disabilità quali: Centri di aggregazione sociale destinati ad adulti con disabilità – Centri diurni integrati – servizi di supporto all’integrazione sociale e socio lavorativa delle persone con disabilità – gestione case famiglia, gruppi di convivenza e similari rivolti ad adulti con disabilità – strutture e comunità socio riabilitative.

La manifestazione di interesse dovrà pervenire perentoriamente entro e non oltre il giorno 15/12/2023 alle ore 23:59, all’indirizzo di posta elettronica unionecomunileterredelsole@pec.it.

L’istanza, a pena di esclusione, dovrà essere sottoscritta con firma digitale dal legale rappresentante e contenere le dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti richiesti nel presente bando.

Si ricorda che nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si procederà ai sensi dell’art. 76 del DPR. 445/2000.

Nell’oggetto della posta elettronica va riportata inderogabilmente, pena l’esclusione, la seguente dicitura: “MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA CO-PROGETTAZIONE DEL SERVIZIO DI CENTRO DIURNO DISABILI PER IL TRIENNIO 2024/2026 PIU’ MESI SEI DI PROROGA.

Fa fede esclusivamente la data di invio della PEC e l’invio sarà da considerarsi concluso con esito positivo solo con la ricezione della ricevuta di consegna.

AVVISO-PUBBLICO-2.pdf

190-19-DOCUMENTAZIONE.zip